AURORA LUNARE: IL CD

by on d/m/Y, under Generali

Bozza_cover_RID

Un nuovo logo, un nuovo CD con brani composti nei tardi seventies, ma completamente rivisti ed eseguiti con nuovi arrangiamenti e sonorità attuali, per una nuova verve musicale che ci facesse in qualche modo riaprire un libro per troppo tempo rimasto chiuso ad impolverarsi su qualche vecchia scansia della memoria. Il progressive, lo dice la stessa parola, è un qualcosa che progredisce, che si evolve e non può rimanere ancorato ai vecchi cliché benché dell’idea generatrice di questi continua a nutrirsi e a sopravvivere.

Il progetto di un lavoro che in qualche modo potesse chiudere i conti con il passato, senza mai dimenticarlo, e ci aprisse un nuovo orizzonte di musicalità ed immagini, ha sempre accompagnato i nostri pensieri (e turbato i nostri sonni) ed ha iniziato a concretizzarsi nel momento in cui, dalle nebbie del tempo, ci ha raggiunto Marco con la sua ritrovata smania di (ri)condurci tramite la sua ritmica potente.

Fino ad ora, solo laboriosi restauri di brani live e registrazioni amatoriali, finalizzati a non perdere la memoria storica di Aurora Lunare e, qualche anno fa, un primo passo con la partecipazione a tribute album (Melllow Records, Musea Records) dedicati a grandi band internazionali (Marillion, Flower Kings, Yes) e alla rilettura progressive di colonne sonore (Simonetti, Goblin): iniziative stimolanti ma non sufficienti a giustificare la ritrovata unione.

Ecco quindi che, tra varie difficoltà date dal limitato tempo e dalle distanze fisiche, è iniziato un lavoro lento ma “progressivo” di costruzione di quello che sarà il primo CD edito da una etichetta discografica che ha ancora il coraggio di sperimentare, la Lizard Record del navigato condottiero Loris Furlan, con cui ci siamo trovati in piena sintonia, musicale e non solo.

I quattro componenti della nuova line-up rappresentano il nucleo storico di AL (Mauro, Luciano, Marco), a cui si è unita successivamente una vecchia conoscenza, Stefano, “Onorati” di averlo a fianco con la sua professionalità e la sua grande esperienza di jazzista aperto ai più vari linguaggi musicali. Ma in questo primo sforzo non siamo stati da soli; hanno, infatti, risposto di buon grado all’appello alcune nobili anime lunari che hanno contribuito alla nostra storia, passata e recente (Corrado, Graziano, Alessandro, Nicola) ed abbiamo avuto la fortuna e il piacere di poter avere la collaborazione di musicisti di grande valore come Gianluca Milanese, lo stesso Alessandro Corvaglia e Tolo Marton (proprio lui!).


1 Comment for this entry

Leave a Reply

*

Looking for something?

Use the form below to search the site:

Still not finding what you're looking for? Drop a comment on a post or contact us so we can take care of it!